Sito ufficiale della Fondazione "Leonardo Sinisgalli"

Coroncina

di Leonardo Sinisgalli
A.V, nn.36-39 (mar-giu 1948)

 

Leonardo Sinisgalli è nato a Montemurro in Basilicata il 9 marzo 1908. Ha pubblicato: Vidi le Muse (1945) - raccolta di poesie scritte dal1931 al 1942; Fiori pari fiori dispari (1945); Horror vacui (1944); Furor mathematicus (1944).

 

I.
Alla bianca alba di questi idi
chi ti ha scosso dal sonno,
chi ti ha chiamato sul ciglio
dell’ombroso mattino?
I tonfi di un tappeto o i gridi
del fornaretto?

 

II.
Eri un poco più cieca ogni sera
seduta lassù sulla loggia
come la piccola dea di sale
Persefone dalla fronte severa.

 

III.
L’effluvio degli embrici, le viole
cupe sulle tue case, il capino
del ramarro dietro l’innaffiatoio.

 

IV.
Risaliranno i fanciulli
la collina a primavera,
scriveranno i nomi gentili,
lasceranno inciso il loro cuore
sui calcinacci.

 

V.
Si patisce anche l’urto delle rose
che il vento salernitano
piega sul nostro petto:
siamo i soli a non biasimare
la brevità della stretta.

 

VI.
Quell’ombra coglie il fiore
della prugna sul precipizio
e il piede non fa danno!

 

VII.
Mi gira intorno da Oriente
a Occidente il mio fiume
tumultuoso. Corre il leprotto
tra i giunchi e i flabelli dei totari
che si spappolano scintillanti.
È così lungo il crepuscolo
sulle tue rive, tra i sassi bianchi
e viola, che i vecchi ortolani
caduto il sole dimenticano
di ritornare.

 

VIII.
Rivolterò le dolci pietre e tu
scherzosa mi sfuggirai
tarantola lycosa.

 

22 Aprile 2021

Fondazione
Leonardo Sinisgalli

C/so Leonardo Sinisgalli,44
85053 - Montemurro (Pz)
Tel./Fax 0971753660
C. F. 96058490762

1762318