Sito ufficiale della Fondazione "Leonardo Sinisgalli"

Leonardo Sinisgalli, Gian Italo Bischi (curatore), Furor mathematicus. Oscar Moderni Baobab - Mondadori, Milano 2019

furor mathematicus di Leonardo Sinisgalli
a cura di Gian Italo Bischi
Oscar Moderni Baobab - Mondadori, Milano 2019
pp.251 euro 24,00

Questo volume ripropone l’edizione di Furor mathematicus pubblicata da Mondadori nel 1950.
Furor mathematicus è una raccolta di brevi saggi, pensieri, dialoghi, lettere e scritti autobiografici; una sintesi, insomma, delle molteplici pubblicazioni, riflessioni e attività culturali di Leonardo Sinisgalli su temi che includono matematica, poesia, pittura, architettura, design, fisica, filosofia, tecnologia, artigianato, ecc. Un «intrigante oggetto letterario che non si lascia costringere in una facile collocazione critica e non trova posto nella storia dei generi»: così Alessandra Ottieri (2002) ha definito il Furor riconoscendo all’opera un «carattere paradossale, quasi provocatorio». Già il titolo si presenta, in effetti, come un ossimoro, una sovrapposizione fra concetti (solo in apparenza) contrastanti: l’idea di entusiastica impulsività, irrazionalità e disordine, contenuta nel termine Furor, affiancata all’idea di ordine, purezza, razionalità, calma, regolarità associata a mathematicus.
Contrapposizione e confronto fra diversi saperi e linguaggi, portati fino a contaminazione, sovrapposizione e compenetrazione, sono metodo e messaggio di Furor mathematicus. L’eclettismo sinisgalliano, maturato negli anni giovanili, diventa qui manifesto non solo per le opere successive ma anche per la cultura del secondo Novecento italiano. 
Furor non è solo un libro unico nel panorama letterario del Novecento, espressione di una «intelligenza fuor del comune» (Fortini, 1950); è anche la consacrazione della prosa di Sinisgalli (noto soprattutto come poeta), perché in queste pagine «lo scrittore lucano produce un tipo di prosa scientifica che probabilmente non ha eguali nel nostro Novecento. La varietà degli argomenti affrontati da Sinisgalli, lungo itinerari in apparenza difficilmente conciliabili, potrebbe indurre a sospettare dispersività e superficialità. In realtà, pur operando sul difficile terreno della contaminazione multidisciplinare, Sinisgalli ha creato visioni profonde e originali (decisamente più significative di quelle ottenute in una logica interna alle singole discipline) proprio grazie alle particolari sinergie e fusioni create dalla sua mente plurima. Questa sintesi di culture e esperienze ricorda il concetto rinascimentale di “uomo universale” accostandolo, con ovvio gioco di nomi, a Leonardo da Vinci, l’uomo rinascimentale e poliedrico per eccellenza, a cui effettivamente Sinisgalli spesso si riferisce nei suoi scritti, considerandolo proprio ispiratore e nume tutelare.

08 Novembre 2019

Fondazione
Leonardo Sinisgalli

C/so Leonardo Sinisgalli,44
85053 - Montemurro (Pz)
Tel./Fax 0971753660
C. F. 96058490762

1201258