Sito ufficiale della Fondazione "Leonardo Sinisgalli"

Eventi 2017

Albino Pierro - Leonardo Sinisgalli. Dalla Rabatana al Fosso di Libritti

pierro sinisgalli
Montemurro, 25 agosto 2017
Orto di Merola, ore 21.30

Tursi e Montemurro, due luoghi simbolo della cultura lucana del Novecento, si uniscono attraverso un viaggio letterario dal titolo “Albino Pierro – Leonardo Sinisgalli. Dalla Rabatana al Fosso di Libritti”, appuntamento che chiude la rassegna estiva “Le Muse di Sinisgalli nell’Orto di Merola” organizzata dalla Fondazione Leonardo Sinisgalli all’interno del palinsesto della rete museale Acamm.
Il 25 agosto alle 17:30, nell’ambito de “Gli Itineraribus del libro” a cura di Rabite Bus, un autobus partirà da Tursi, paese natale di Albino Pierro, alla volta di Montemurro, patria di Sinisgalli, alla scoperta dei due autori lucani. Lungo il percorso verrà presentato il volume “La Basilicata di Leonardo Sinisgalli nella Civiltà delle macchine” (Osanna Edizioni, Venosa 2016), a cura di Biagio Russo e Gianni Lacorazza, antonio petrocelli pierroun’antologia degli articoli che raccontano la Basilicata, pubblicati sulla rivista “Civiltà delle macchine”, fondata e diretta da Sinisgalli fra il 1953 e il 1958. Il volume sarà illustrato nella relazione della docente Bettina Boccardi.
La seconda tappa del viaggio sarà la Casa delle Muse a Montemurro, la casa-museo dedicata a Leonardo Sinisgalli e sede della Fondazione a lui intitolata, dove alle 19:30 saranno esposti i libri che Albino Pierro donò al poeta-ingegnere montemurrese.
L’Orto di Merola ospiterà invece l’ultimo momento del viaggio alle 21:30, con la lettura di alcuni brani tratti dalle opere di Albino Pierro da parte dell’attore lucano Antonio Petrocelli, esordiente poeta con la raccolta Garofani (2016), in cui forte è l’ispirazione dei grandi poeti lucani.


Download
pdf Comunicato stampa
jpg Manifesto
jpg Cartolina

25 Agosto 2017

Vento limpido di Dora Celeste Amato

muse dora celeste amatoMontemurro, 20 agosto 2017
Orto di Merola, ore 21.30

Nella serata del 20 agosto alle ore 21:30, presso l’Orto di Merola, a Montemurro, la giornalista e scrittrice Dora Celeste Amato presenterà la sua terza raccolta di versi, Vento limpido (edizioni Empirìa, Roma 2016) al pubblico della rassegna estiva “Le Muse di Sinisgalli nell’Orto di Merola”, organizzata dalla Fondazione Leonardo Sinisgalli nell’ambito del palinsesto della rete museale Acamm.
La silloge rappresenta per Dora Celeste Amato l’ultima tappa, in ordine temporale, di un percorso di ricerca nel proprio passato-presente per verificare ciò che si ha a disposizione e ciò su cui si può contare per costruire, da subito, il presente-futuro. Un inventario della propria esistenza costellata di voci dalle molteplici dimensioni che nasce dall’ esigenza di ricucire «Per chiudere le crepe del Tempo».
Alla presentazione del volume, insieme all’autrice, che darà lettura di alcune delle sue poesie, interverranno il Presidente della Fondazione Sinisgalli Mario Di Sanzo e il giornalista e scrittore Mimmo Sammartino, sulle note della chitarra di Daniele Lerose.


Download
pdf Comunicato stampa
jpg Copertina del volume
jpg Manifesto

20 Agosto 2017

Leonardo Sinisgalli tra poesia e scienza

sinisgalli tra poesia e scienzaGallicchio, 05 agosto 2017
Teatro Comunale, ore 18.00

Gallicchio, il paese da cui ebbe diffusione in quest'area lucana il cognome dei Sinisgalli. Prima del 1522 il cognome non era presente nei registri dei fuochi di Montemurro. Ma arrivò, forse da Gallicchio, un Cesare Siniscallo che sposò Margarita Rogirello.
I siniscalchi erano gli addetti alle mense regie. Provvedevano agli acquisti e si attivavano anche nel servizio ai tavoli, durante i banchetti (lo "scalco" era il servo che trinciava la carne e la selvaggina). Il termine deriva dal gotico ("sini" che significa "vecchio" e "skalks" che significa "servitore".
Gallicchio, il paese dei Sinisgalli, parlerà di un Sinisgalli poeta-ingegnere, geniaccio tuttofare. Tra i relatori  presso il Teatro Comunale alle ore 18.00, Maria Chiaradonna, Presidente dell'associazione culturale "Rinascita", Antonio Salerno, Sindaco di Gallichio, Mario Sanchirico, Presidente onorario di "Rinascita", Gianni Lacorazza, co-curatore del volume, Rocco Sinisgalli, ordinario di Architettura alla Sapienza di Roma, sotto l'egida coordinatrice di Rocco Brancati.

05 Agosto 2017

Incontro con Sinisgalli: un genio tuttofare tra poesia e scienza

incontro con sinisgalliPadula, 7 agosto 2017
Museo Civile Multimediale, ore 19.00

Il Comune di Padula in collaborazione con la Fondazione Leonardo Sinisgalli organizza "Incontro con Sinisgalli: un genio tuttofare tra poesia e scienza".
La manifestazione, coordinata dal consigliere delegato al turismo, Settimio Rienzo, prenderà il via con i saluti istituzionali del Sindaco di Padula, Paolo Imparato.
Seguiranno gli interventi di Emilio Sarli, scrittore e Biagio Russo, Direttore della Fondazione L. Sinisgalli.

 

07 Agosto 2017

Se mi tornassi questa sera accanto di Carmen Pellegrino

ort di merola carmen pellegrinoMontemurro, 04 agosto 2017
Orto di Merola, ore 19.00

"Se mi tornassi questa sera accanto" è l’incipit della poesia “A mio padre” di Alfonso Gatto, scelto come titolo del suo secondo romanzo dalla bravissima scrittrice campana Carmen Pellegrino.
Il volume sarà presentato a Montemurro, per la prima volta in Basilicata,  nell’ambito della rassegna estiva della Fondazione Leonardo Sinisgalli “Le Muse di Sinisgalli nell’orto di Merola”, il prossimo 4 agosto alle ore 19.00. Introdurrà l’incontro il direttore della Fondazione Biagio Russo, cui seguirà l’intervista dell’autrice da parte della blogger Giuditta Casale. Alcuni brani del romanzo saranno letti dall’attore lucano Antonio Petrocelli, accompagnato dalle note del flauto di Maria Mianulli e della chitarra classica di Dario Fraccalvieri.


Download
pdf Comunicato stampa
jpg Manifesto
jpg Copertina del volume

04 Agosto 2017
Fondazione
Leonardo Sinisgalli
Corso Leonardo Sinisgalli, 44
85053 Montemurro, Pz
Tel./fax 0971.753660
727939